Follow:
Browsing Tag:

blog

    Esperienze

    Quando bloggare è terapeutico

    Scrivere come terapia

    Sono nel web da poco più di due anni, da quando con Monica abbiamo aperto il nostro blog e abbiamo iniziato a studiare questa nuova modalità di comunicazione, più immediata, più diretta e devo dire che, bazzicando per la rete ed in particolare attraverso il blog, mi sono fatta un’idea che conferma un po’ quello che imparo ogni giorno con il mio lavoro: la gente ha bisogno di confrontarsi, di condividere, di parlarsi, ascoltarsi, cerca fondamentalmente una relazione…di aiuto.

    E mi sono fatta l’idea che il web più in generale, e bloggare nella fattispecie, possa diventare un modo per sfogarsi, per raccontarsi, per denudarsi, per dire senza sentirsi giudicate, senza “essere viste”.

    Insomma che bloggare possa essere terapeutico.

    Read more

    Share:
    Esperienze

    #Pianteanimaliperduti 2016

    Sara e Monica a pianteanimaliperduti

    Ascoltamicongliocchi c’è!

    Quest’anno l’annuale Fiera che viene organizzata nel paese di Guastalla (RE) dal titolo “Piante e animali perduti” ci ha riservato una bella soddisfazione: siamo state chiamate con altri 10 blog per documentare il nostro punto di vista su questa manifestazione e partecipare quindi al blogtour organizzato. Noi!!!

    Sì, Ascoltamicongliocchi c’era! Sicuramente giocavamo in casa, ma questo è un dettaglio certo di non poco conto per noi, che con impegno e stima promuoviamo spesso le iniziative del nostro Paese.

    Ma questa volta, qualcosa è cambiato!!!!

    Read more

    Share:
    Educazione

    Mai come ora gli altri siamo noi

    la vita è bellaCome la data dell’11/9/2001 tragicamente ricordata a causa dell’attentato alle due torri gemelle, così anche il 7/1/2015 è una data di cui avremo memoria negli anni per l’attentato al giornale francese Charlie Hebdon.

    E di nuovo ancora il 28/6/2016 per l’aeroporto di Istambul e  il 3/7/2016 per l’attentato a Dacca. Stanotte 14/7/2016 per quello di Nizza.

    E probabilmente non ne avremo memoria solo (anche se sarebbe già tremendamente sufficiente) perché si tratta di attentati terroristici che hanno ucciso o ferito centinaia e centinaia di persone, quanto per la simbologia che ne è derivata: sono di fatto  attentati alla libertà di pensiero e di espressione.

    Sono attentati alla libertà di vivere. Read more

    Share:
    Eventi

    Aspettando….il mammacheblog di domani!

    mammacheblog-slider

    Ci eravamo riproposte di fare un post successivo al Mammacheblog (lo faremo, lo faremo, tranquilli!!!!), ma oggi ho l’ispirazione per farne uno in anticipo. Certo ci vuole solo la mia fantasia a parlare di qualcosa a cui non ho ancora partecipato, ma non voglio fare il resoconto della giornata di domani, ma condividere le emozioni e il sentire che proviamo in attesa di questo evento.

    Abbiamo già scritto altrove sia della nostra prima volta (leggi qui), che della nostra mancata partecipazione al Mammacheblog (leggi qui), ma mai della nostra attesa.

    Oggi vi raccontiamo cosa proviamo ad aspettare il mammacheblog di domani!

    Read more

    Share:
    Senti chi parla

    SentiChiParla: il blog di Giacomo

    Giacomo Melli

    Giacomo Melli

    Se vi ricordate, qualche tempo fa, avevamo ospitato il racconto di Giacomo, un giovane 17enne che ha deciso per il quarto anno di scuola superiore, di partire per la Bolivia attraverso il progetto Intercultura, per un anno. Proprio in corrispondenza di questa incredibile esperienza che sta facendo, ha aperto un suo blog, dove ci racconta la Bolivia dal suo punto di vista e attraverso i suoi occhi di ragazzo.

    E’ un blog-diario di vita, molto bello e di pancia, come quelli che piacciono a noi!

    In questo post lo ospitiamo per intero, perchè vi mettiamo il link del blog, per darvi il piacere di immergervi in un paese così lontano, così diverso, ma così accogliente e ricco da tanti  punti di vista.

    Il blog si chiama come lui, giacomomelli.wordpress.com e cliccandoci sopra potrete entrarci. Da qualche tempo Giacomo non pubblica più come all’inizio, forse è preso dalle tante cose che sta facendo, dalle attività, dal vivere la sua vita boliviana che sta per giungere al termine. O forse il blog gli è servito in prima battuta come mezzo per raccontare quello che gli stava succedendo e prenderne meglio coscienza…. Non lo sappiamo, ma ce lo faremo raccontare al suo rientro in Italia, se vorrà!

    Per noi mamme di figli ancora piccoli, è un bell’esempio di come ci siano giovani con le idee chiare, in grado di fare scelte anche scomode, di mettersi in gioco e di accettare la sfida più grande che è quella con se stessi.

    Diteci cosa ne pensate, siamo curiose di raccogliere le vostre emozioni rispetto a questa incredibile esperienza e all’utilizzo del blog come strumento per raccontarla!!!!!!

    Share:
    Esperienze

    A scuola di web

    A scuola di web

    A scuola di web

    Domenica sono andata per la prima volta #ascuoladiweb! So che voi pensavate che non ne avessi bisogno, non fosse necessario, che  conoscessi tutti i segreti del web, soprattutto considerando il blog, un blog così benfatto, così tanto seguito, apprezzato, stimato, letto, condiviso, ammirato, omaggiato…. Ok, ok sto esagerando!!!!!

    Domenica ho dedicato un’intera giornata a me stessa e al mio quarto figlio!!!!!

    Read more

    Share:
    Esperienze

    Bloggo perchè

    Bloggare step 1

    Bloggare step 1

    Ciao, sono Sara, ho una qualche decina di anni, tre figli, un marito, un lavoro che mi impegna tutti i giorni, una casa da gestire, una gatta, uno sport che pratico regolarmente, un’attività di teatro che amo fare, la lettura che mi appassiona, sono rappresentante nella sezione della materna che frequenta il mio ultimogenito e finalmente ho aperto (con Monica) un blog.

    Non ne avevo abbastanza? Beh, a ben pensarci …….NO.

    Read more

    Share:

Commenti recenti