Follow:
Browsing Category:

Senti chi parla

    Senti chi parla

    Come ti spiego la povertà?

    Ci sono domande da parte dei bimbi che mettono parecchio in imbarazzo noi adulti, domande che non devono riguardare necessariamente argomenti o temi particolari per esserlo, come il sesso o la religione, ma che a volte spiazzano proprio perchè inattese. Ci sono domande che solo in apparenza possono sembrare semplici, ma che in realtà ci lasciano interdetti a bocca aperta, senza la possibilità di trovare risposte adeguate…per noi e per loro.

    Una di queste domande, del tutto inaspettate per me, è stata quella del mio seienne, che un giorno mi guarda e mi chiede cos’è la povertà e, soprattutto, perchè ci sono le persone povere.

    ARGH!!!!!

    Read more

    Share:
    Senti chi parla

    SentiChiParla: La fatina dei dentini

    Ci sono tante magie che accompagnano la vita dei bambini, magie che aiutano a rimanere bimbi, altre che aiutano a crescere, che rallegrano dei momenti della vita, magie alle quali è difficile per un genitore rinunciare e far rinunciare i propri figli.

    La fatina dei dentini è stata una magia introdotta da quando sono mamma, ai miei tempi non ne avevo avuto conoscenza, ma ho visto che ai bimbi piaceva molto perché serviva a segnare un piccolo passaggio nella propria vita: la perdita continuativa dei dentini da latte, e il riconoscimento magico che ne sarebbe seguito il mattino dopo, con il soldino che sanciva il coraggio e il meritato premio.

    Oggi Anny ha fatto la sua forse prima importante scoperta, e ha voluto scrivere due righe per ricordarlo. Ed io, inutile dirlo, ho perso un altro pezzetto di cuore.

    Read more

    Share:
    Senti chi parla

    SentiChiParla: i nonni non sono eterni

    Nonni e affetto

    Nonni e affetto

    Riflessione tutt’altro che banale per una bimba di 8 anni che si penserebbe spensierata e intenta solo a giocare e divertirsi. E invece, inaspettatamente e imprevedibilmente, si fa attraversare da una preoccupazione nei confronti dei suoi nonni (che fortunatamente ha ancora tutti in vita!!!) cercando di rincuorarsi facendo proprie le parole della sua mamma che la vorrebbe vedere, invece, sempre felice.

    Read more

    Share:
    Senti chi parla

    SentiChiParla: ciao sorella!

    Anna scribacchinaMia figlia, ormai è assodato, è una produttrice di elaborati, nonostante sembri più portata per le materie scientifiche e non sia una gran chiacchierona! Tuttavia un gene-scribacchino probabilmente sono riuscita a trasferirlo anche a lei !!!

    Ad ogni modo, in concomitanza con la partenza di sua sorella (e non solo), si è messa al PC con il suo braccio rotto (ricordate Di braccia rotte e di cuori spezzati ??), e ha prodotto in due minuti quanto segue, con una esagerata produzione lacrimale da parte mia.

    Read more

    Share:
    Senti chi parla

    SentiChiParla: il cappellino delle Stars

    Il cappellino delle Stars

    Oggi, nello spazio SentiChiParla, ci è venuta a trovare Annalisa, una bimba di 8 anni, che ci regala la storia del suo capo di abbigliamento preferito. Ci è piaciuto molto questo racconto, perchè fa pensare come anche dietro ad un semplice oggetto si possa nascondere, grazie alla fantasia dei bambini, un mondo pieno di fantasia, a tratti commovente. A volte, anche poche righe, possono far sorridere o possono far piangere… (in questo caso è mia figlia e io potevo non commuovermi???)

    Ecco cosa ci scrive…

    Read more

    Share:
    Senti chi parla

    SentiChiParla: Caro Amico ti scrivo

    lettera al mio migliore amico

    Per la rubrica “Senti chi parla” oggi ho l’immenso piacere di ospitare la lettera di Andrea al suo migliore amico, che per dirla tutta è il mio primogenito Sebastiano! La sua mamma me la fece leggere qualche mese fa e io mi commossi, così ho pensato di chiederle il permesso di pubblicarla nella nostra rubrica.

    Leggendola mi ritornano in mente i loro primi approcci, quando Sebastiano appena nato lo guardava incuriosito e Andrea, più “vecchio” di cinque mesi, felice e sgambettante, cacciava uno dei suoi urli (il vocione è caratteristica di famiglia) facendo scoppiare in pianti disperati l’amichetto. Diciamo che non è stato esattamente amore a prima vista: per qualche mese Sebastiano l’ha guardato con terrore, ma era uno spasso vederli insieme!!
    E adesso, a dieci anni, sono ancora uniti, così diversi e così simili, per citare la Pausini 😉

    Ecco quindi la lettera di Andrea al suo migliore amico:

    Read more

    Share:
    Senti chi parla

    SentiChiParla: il blog di Giacomo

    Giacomo Melli

    Giacomo Melli

    Se vi ricordate, qualche tempo fa, avevamo ospitato il racconto di Giacomo, un giovane 17enne che ha deciso per il quarto anno di scuola superiore, di partire per la Bolivia attraverso il progetto Intercultura, per un anno. Proprio in corrispondenza di questa incredibile esperienza che sta facendo, ha aperto un suo blog, dove ci racconta la Bolivia dal suo punto di vista e attraverso i suoi occhi di ragazzo.

    E’ un blog-diario di vita, molto bello e di pancia, come quelli che piacciono a noi!

    In questo post lo ospitiamo per intero, perchè vi mettiamo il link del blog, per darvi il piacere di immergervi in un paese così lontano, così diverso, ma così accogliente e ricco da tanti  punti di vista.

    Il blog si chiama come lui, giacomomelli.wordpress.com e cliccandoci sopra potrete entrarci. Da qualche tempo Giacomo non pubblica più come all’inizio, forse è preso dalle tante cose che sta facendo, dalle attività, dal vivere la sua vita boliviana che sta per giungere al termine. O forse il blog gli è servito in prima battuta come mezzo per raccontare quello che gli stava succedendo e prenderne meglio coscienza…. Non lo sappiamo, ma ce lo faremo raccontare al suo rientro in Italia, se vorrà!

    Per noi mamme di figli ancora piccoli, è un bell’esempio di come ci siano giovani con le idee chiare, in grado di fare scelte anche scomode, di mettersi in gioco e di accettare la sfida più grande che è quella con se stessi.

    Diteci cosa ne pensate, siamo curiose di raccogliere le vostre emozioni rispetto a questa incredibile esperienza e all’utilizzo del blog come strumento per raccontarla!!!!!!

    Share:

Commenti recenti