Follow:
Browsing Tag:

giochi

    Esperienze

    Di roller, skateboard, waveboard, hoverboard e altre….meraviglie!!!

    Spesso uno pensa che basti essere sportivo, o definirsi tali, per poter affrontare tutte le sfide che la vita ti pone innanzi, anche quelle che non ti pone e che ti puoi andare tranquillamente a cercare da sola.

    Spesso uno pensa che basti avere l’utilizzo di entrambe le braccia e le gambe per sfidare la fortuna e giocare ad equilibrismi come funanboli, anche quando sei consapevole che non ovunque puoi rimbalzare su una rete di contenimento.

    Spesso uno pensa che tutto sia “un gioco da ragazzi”, senza pensare che ragazzo propriamente non lo si è decisamente più.

    Se sono arrivata all’età di 40 anni senza aver mai usato due o quattro ruote sotto i miei piedi, un motivo ci sarà pur stato. Per cui non mi spiego perchè io abbia voluto indagare oltre queste motivazioni!!! Proprio non me lo so spiegare….!

    E invece ho iniziato, dapprima con i roller, poi con lo skate e lo wave per arrivare all’hoverboard! E sono ancora qui per raccontarvelo!!!

    Read more

    Share:
    Esperienze

    Lasciar crescere significa anche permettere che… giochi a calcio

    Franz e il calcio

    Diciamocelo: i figli devono crescere e poter fare autonomamente le proprie scelte sportive, seguire il palpito del loro cuore e poco importa quale sport sceglieranno, perchè tanto sarà esattamente l’opposto di quello che desidereresti. E non tanto perchè vorresti che la scelta ricadesse sullo sport che hai fatto tu alla loro età o quello che ancora adesso tu genitore stai facendo così da poter magari fare qualche partita insieme. No, no, mi riferisco alla scelta che faresti tu di uno sport INDOOR, di quelli che entri asciutto ed esci asciutto e generalmente altro non devi fare che buttare tutto in lavatrice.

    Ma lasciar crescere significa anche permettergli di giocare a calcio.

    Read more

    Share:
    Esperienze

    L’insostenibile pesantezza della noia

    NoiaSi metta agli atti che un genitore, quando diventa tale soprattutto nei primi anni di vita dei bimbi, la noia non la prova, e probabilmente dimentica istantaneamente a cosa collegare questo termine perchè non ha il tempo materiale per annoiarsi. Si metta altresì a verbale che la noia è un termine che per sua natura presuppone comportamenti e non-azioni che un genitore non può nemmeno immaginare, pertanto la noia di cui si parla è esclusivamente quella che provano i figli. Sono loro che, arrivato giugno, nonostante perduri da parte dei genitori una certa programmazione ed organizzazione modello tetrix dei campi ricreativi in cui inserirli (si legga a questo proposito Giugno con il bene che ti voglio), iniziano una nenia infinita e spesso anche tediosa sull’impiego del tempo. I figli in estate si annoiano, inderogabilmente, incredibilmente, incomprensibilmente……oserei anche dire….finalmente!!!!!!

    Read more

    Share:
    Esperienze

    Il mondo agli occhi dei bambini

    Galleria verde

    Potrebbe essere il titolo di un libro e credo che lo comprerei subito perchè adoro ascoltare i bambini quando descrivono il mondo che vedono con i loro occhi. Nonostante passino gli anni e nonostante sia circondata da bambini (non per il lavoro che faccio, ma per il numero di figli e nipoti), ogni volta mi stupisco nell’ascoltare le parole che utilizzano per descrivere quello che vedono, o le associazioni che fanno tra quello che vedono e quello che conoscono. Di solito però tutto mi appare molto più bello di quello che vedo davanti ai miei occhi, perchè usano parole che sono molto più piene ed emozionanti di quelle che userei io.

    Domenica siamo andati a zonzo per il paesello e ci siamo divertiti un sacco!

    Read more

    Share:
    Esperienze

    Franz va a calcio….ma non era nato ieri?

    Franz va a calcioSono entrata ufficialmente nello stadio “madre di bimbi grandi”. Sono finiti gli anni delle poppate, delle notte insonni (e qui tiriamo tutti in coro un respiro di sollievo, grazie!!!), del cambio del pannolino, delle vomitate sul vestito appena ritirato dalla lavanderia, dei ciucci in ogni dove della casa, delle microtutine appese allo stendino (Dio, come mi mancano!!!), delle pappine e pappette insapore, dei giochi sparsi dappertutto (no, quelli ci sono ancora), delle paroline incomprensibili e del tipico odore da neonato da respirare a pieni polmoni.

    Franz ha iniziato il calcio per prova e io mi sono guardata alla specchio (individuando l’ennesimo capello bianco) chiedendomi come diavolo abbiano fatto a trascorrere questi quasi 6 anni così velocemente! Ma non era nato ieri???

    Read more

    Share:
    Educazione

    Adolescenza, qua la mano!

    Adolescenza e relazioni

    Adolescenza e relazioni

    Sto leggendo un libro molto interessante che finalmente parla di adolescenza!!! Se ci badate c’è tantissima letteratura sull’infanzia, ma veramente molta meno sul tema adolescenza. Il libro l’ho scoperto casualmente e mi ha intrippato (voce del verbo intrippare!!) immediatamente. Non rivela particolari o clamorose scoperte in merito, ma devo dire che pur nella sua semplicità, a volte pseudo-ovvietà, fa riflettere. E vi dico esattamente su cosa ha aperto gli occhi a me.

    Read more

    Share:
    Esperienze

    I bambini e lo sport: l’adulto cosa c’entra?

    sport

    Ho letto qualche giorno fa un articolo sulla Gazzetta della provincia di Reggio Emilia titolato così: “Litigi tra genitori in campo..viene ritirata la squadra” e mi sono accorta di aver spalancato inconsapevolmente gli occhi perchè ancora non mi capacito possano accadere cose di questo tipo, anche nello sport. Soprattutto nello sport.

    “Troppe tensioni tra gli adulti, inutile violenza verbale a bordo e in mezzo al campo. Per questo, l’Asd Bibbiano-San Polo ha preso una decisione di rottura: ritirare la propria squadra da un torneo di calcio dedicato ai bambini.”

    In pratica il dirigente di una squadra di calcio per e di bambini, decide di dare un segnale forte (non ai bimbi eh? Agli adulti!!!!), ritirando la squadra in cui presumibilmente giocano i loro figli dal campionato, per segnalare che probabilmente c’è qualcosa di sbagliato nel modo che alcuni adulti hanno di “tifare” o “supportare” i propri figli.

    Quando un bambino fa sport, quale ruolo deve avere l’adulto???

    Read more

    Share:

Commenti recenti