Follow:
Browsing Tag:

autonomia

    Educazione

    Adolescenza e dilemma del porcospino

    dilemma del porcospino

    Sono venuta a conoscenza del dilemma del porcospino ai tempi dell’università, quando studiavo Schopenhauer e sono stata folgorata sulla strada di Damasco. Era la metafora perfetta per le relazioni umane e soprattutto, secondo me oggi, per quelle da ricostruire con un figlio adolescente.

    Una compagnia di porcospini, in una fredda giornata d’inverno, si strinsero vicini, per proteggersi, col calore reciproco, dal rimanere assiderati. Ben presto, però, sentirono il dolore delle spine reciproche; il dolore li costrinse ad allontanarsi di nuovo l’uno dall’altro. Quando poi il bisogno di scaldarsi li portò di nuovo a stare insieme, si ripeté quell’altro malanno; di modo che venivano sballottati avanti e indietro tra due mali: il freddo e il dolore. Tutto questo durò finché non ebbero trovato una moderata distanza reciproca, che rappresentava per loro la migliore posizione”. (Arthur Schopenhauer, Parerga e Paralipomena, 1851).

    Read more

    Share:
    Esperienze

    Ciao mamma, ci vediamo…

    Succede che ieri nascevano (non senza dolore, il tuo!!!), li guardavi in faccia per la prima volta senza nemmeno troppa convinzione, li tenevi in braccio in modo un pò maldestro, li nutrivi (h 24), eri il centro del loro mondo (e viceversa), ed oggi ti salutano da un finestrino del pulman dicendoti giusto due parole: “Ciao mamma, ci vediamo…“.

    Read more

    Share:
    Educazione

    Quando il cordone ombelicale fa… zac!

    Ti diranno che i figli non sono fatti per essere una proprietà del genitore, che devono essere liberi di andare, di spiccare il volo, di allontanarsi dal nido per farvi ritorno quando lo decidono loro, non quando lo vorresti tu. Ti diranno che non dovrai ostacolare le loro esperienze, la loro voglia di conoscere, le loro richieste di sperimentare il mondo. Ti diranno che dovrai smettere di fare la mamma chioccia, di fare strada per agevolare il loro passaggio, di essere sempre la guida da essere seguita per evitare loro di incorrere in pericoli od ostacoli. Ti diranno che dovrai smettere di sbaciucchiarli ad ogni piè sospinto, di tenerli in braccio anche se in piedi ormai diventa impossibile ma da seduti ancora ce la fai, di pettinarli un attimo con le mani prima che escano, di provare freddo tu per prima quando li vedi camminare per strada mezzi svestiti con -5 gradi in pieno inverno, di stare male per loro quando li senti litigare con l’amica o l’amico e vorresti intervenire per tranquillizzarli e coccolarli perchè di vederli soffrire non se ne parla proprio. Ti diranno che è ora di tagliarlo quel cordone ombelicale che vi ha tenuto uniti per 9 mesi…… ma loro non sanno che quei 9 mesi hanno significato tutta la tua vita.

    Read more

    Share:
    Esperienze

    Unendo le lettere, faccio una parola!

    Iniziare a leggere

    Capita spesso di sentirmi dire: “Ormai con tre figli, sarai abituata a tutto e non ti stupirai più di nulla!” e io sorrido, rispondendo…..provare per credere!

    Credo in effetti che mi appartenga molto la capacità di sorprendermi rispetto alle cose, alle situazioni, a ciò che vedo, sento o in generale a cui vengo in contatto. Ma avevo già capito durante i miei studi che il mondo dell’infanzia, il mondo dei bambini, mi affascinava in modo del tutto naturale, stimolando ancora di più la mia tendenza allo stupore.

    Quando arrivo al momento in cui il cucciolo di turno è nella fase dell’apprendimento delle lettere dell’alfabeto, le mette insieme e compone delle frasi, la meraviglia mi prende e mi porta lontano. Ogni volta, come fosse la prima volta.

    Read more

    Share:
    Esperienze

    Adolescenza : “E’ qui la festa?”

    è qui la festaSeguendo passo passo il percorso di sviluppo di un adolescente, dopo il fatidico momento di cui abbiamo già parlato delle uscite frequenti e ripetute (leggi a questo proposito Adolescenza: Mamma, io esco!), si propone all’attenzione dei genitori il tanto scongiurato quanto naturale periodo delle rischieste di partecipazione alle feste. E’ incredibile come a partire dall’età di 14/15 anni ogni pretesto sia buono per fare festa! Tu genitore scopri che ci sono feste di ogni genere, per ogni occasione, per ogni stagione, di ogni forma e colore, feste per tutti i gusti. Tranne che chiaramente per i tuoi.

    Il problema è invece  che la festa a tuo figlio adolescente piace, e piace parecchio!!!!

    Read more

    Share:
    Esperienze

    Giugno con il bene che ti voglio

    Giugno, giochi d'acqua Chi è genitore ha sicuramente presente quale sia il mese dell’anno più temuto, più minaccioso, quello al cui pensiero cadono goccioloni di sudore grandi come noci di cocco. Il mese che ogni genitore vorrebbe cancellare dal calendario, nonostante sancisca definitivamente l’avanzare del periodo estivo, il tepore delle sere passate fuori casa girando in bicicletta con la brezza serale che rinfresca dal caldo afoso che inizia ad esserci durante il giorno.

    Il mese di cui parliamo è giugno, un mese terrificante per un unico importante motivo: a giugno finisce TUTTO.

    Giugno è un mese stupendo e contemporaneamente …..agghiacciante!!!!!!

    Read more

    Share:
    Esperienze

    Essere mamma di un adolescente in terza media

    In casa abbiamo un adolescente. E questo si sa, perchè è materiale fecondo per i miei diversi post sul tema adolescenza, e per questo non posso che ringraziare la mia c’eraunavoltaunabambina. Solo per questo però. Perchè aggiungiamo che l’adolescente del caso è sotto esame per la licenza media e il suo bonus ringraziamenti così come è iniziato è anche già finito.

    Essere mamma di un adolescente in terza media è un’esperienza non particolarmente edificante.

    Anche se devo dire, a onor del vero, che pensavo peggio.

    Read more

    Share: