Follow:
Browsing Tag:

tempo

    Esperienze

    Obiettivo runner…raggiunto!

    Runner….che parolona! Non mi sono mai definita una runner, perchè ho sempre considerato questa parola troppo pretenziosa, troppo importante per me, che ho iniziato a correre più per amicizia che per passione, più per convincimento (altrui) che per libera scelta! Quando gli amici mi vedevano macinare chilometri camminando a piedi in giro per il paesello, mi dicevano che era ora di iniziare a correre, che sarebbe stato divertente, che era il passaggio immediatamente successivo al camminare, che non avrei avuto difficoltà. E invece io non ho mai amato la corsa, pur essendo una sportiva, perchè ci sono sport che so non appartenermi. Ho iniziato a correre per scherzo, ma come faccio sempre quando inizio qualcosa, mi sono data un obiettivo, perchè poi le cose le prendo seriamente!!!!!

    Read more

    Share:
    Esperienze

    L’insostenibile pesantezza della noia

    NoiaSi metta agli atti che un genitore, quando diventa tale soprattutto nei primi anni di vita dei bimbi, la noia non la prova, e probabilmente dimentica istantaneamente a cosa collegare questo termine perchè non ha il tempo materiale per annoiarsi. Si metta altresì a verbale che la noia è un termine che per sua natura presuppone comportamenti e non-azioni che un genitore non può nemmeno immaginare, pertanto la noia di cui si parla è esclusivamente quella che provano i figli. Sono loro che, arrivato giugno, nonostante perduri da parte dei genitori una certa programmazione ed organizzazione modello tetrix dei campi ricreativi in cui inserirli (si legga a questo proposito Giugno con il bene che ti voglio), iniziano una nenia infinita e spesso anche tediosa sull’impiego del tempo. I figli in estate si annoiano, inderogabilmente, incredibilmente, incomprensibilmente……oserei anche dire….finalmente!!!!!!

    Read more

    Share:
    Esperienze

    Giugno con il bene che ti voglio

    Giugno, giochi d'acqua Chi è genitore ha sicuramente presente quale sia il mese dell’anno più temuto, più minaccioso, quello al cui pensiero cadono goccioloni di sudore grandi come noci di cocco. Il mese che ogni genitore vorrebbe cancellare dal calendario, nonostante sancisca definitivamente l’avanzare del periodo estivo, il tepore delle sere passate fuori casa girando in bicicletta con la brezza serale che rinfresca dal caldo afoso che inizia ad esserci durante il giorno.

    Il mese di cui parliamo è giugno, un mese terrificante per un unico importante motivo: a giugno finisce TUTTO.

    Giugno è un mese stupendo e contemporaneamente …..agghiacciante!!!!!!

    Read more

    Share:
    Esperienze

    Franz va a calcio….ma non era nato ieri?

    Franz va a calcioSono entrata ufficialmente nello stadio “madre di bimbi grandi”. Sono finiti gli anni delle poppate, delle notte insonni (e qui tiriamo tutti in coro un respiro di sollievo, grazie!!!), del cambio del pannolino, delle vomitate sul vestito appena ritirato dalla lavanderia, dei ciucci in ogni dove della casa, delle microtutine appese allo stendino (Dio, come mi mancano!!!), delle pappine e pappette insapore, dei giochi sparsi dappertutto (no, quelli ci sono ancora), delle paroline incomprensibili e del tipico odore da neonato da respirare a pieni polmoni.

    Franz ha iniziato il calcio per prova e io mi sono guardata alla specchio (individuando l’ennesimo capello bianco) chiedendomi come diavolo abbiano fatto a trascorrere questi quasi 6 anni così velocemente! Ma non era nato ieri???

    Read more

    Share:
    Educazione

    Adolescenza e fragilità: figli di genitori, figli della comunità

    fragilitàOggi, giorni dopo i funerali del ragazzo di 16 anni di Lavagna, cerco di pensare lucidamente a quello che può essere considerato l’ennesimo caso di un gesto estremo da parte di giovani ragazzi poco più che adolescenti, che come unica ed extrema ratio non riescono ad immaginarsi altro che togliersi di mezzo, cancellare con un colpo di spugna la propria esistenza. Puf!

    E non voglio riflettere sul caso in sè, perchè di fatto si leggono ovunque pareri, pensieri, giudizi, provocazioni, ma vorrei provare ad allargare la prospettiva, a comprendere il senso (se esiste un senso) di insieme. Quando abbiamo aperto il blog io e Monica volevamo poter dare voce ai nostri pensieri, perchè crediamo che il potere della parola (o della scrittura) possa davvero fare la differenza.

    E anche a rischio di essere banale e scontata…..che poi, quando si parla dei nostri figli, non lo si è mai.

    Read more

    Share:
    Esperienze

    Natale, tempo di…

    Tempo di Natale

    Tempo di Natale

    Anche quest’anno è arrivato il Natale: le luci iniziano ad accendersi nelle piazze e nelle case, lungo le strade, i Babbi Natale salgono goffamente sui poggioli e i balconi per potersi calare dal camino la sera della Vigilia, i negozi tengono aperto 7 giorni su 7 per permettere a tutti di fare acquisti, pensare a regali da donare a parenti ed amici per festeggiare questo periodo dell’anno che forse è il più magico, dopo Santa Lucia. Natale mi ricorda tante cose, sia a livello religioso che profano. Ah, il Natale!!!!

    Natale, tempo di…

    Read more

    Share:
    Viaggi

    La maremma Toscana: tra Pitigliano e Sorano

    Io e Pitigliano

    Io e Pitigliano

    Queste vacanze marittime mi hanno regalato alcune escursioni veramente stupende, che mi hanno rinvigorito e iniettato una carica di energia positiva che il solo mare non è in grado di darmi. Non fraitendetemi, adoro il mare (pur non essendo il mio elemento), la sabbia, le spiagge, le camminate sulla battigia, i colori, le onde, insomma tutto! Ma la vita solo di mare mi annoia e ogni tanto devo “fuggire” per conoscere ciò che c’è intorno, o meglio nell’entroterra marino (leggete a tal proposito La mia idea di vacanza? In viaggio)

    Pitigliano è uno di quei posti che quando li vedi, anche da fuori, te ne innamori all’istante!

    Read more

    Share:

Commenti recenti