CookLab: sformato di miglio e verdure al forno

miglio e verdure
miglio e verdure

Il miglio, quello che tutti definisco il cibo degli uccellini!!!! Difficile convincere i più tradizionalisti (marito) di quanto invece sia versatile e gustoso questo cereale, totalmente gluten free, ottimo ricostituente ed energizzante naturale, oltre che ricco di vitamine e minerali importanti (come il ferro e il fosforo).

Difficile, ma non impossibile!!!!

Come spesso accade a casa mia, a sperimentare nuovi piatti è sempre la sottoscritta (avevate dubbi???), con la figlia maggiore che mi sostiene, mentre il resto della truppa in trincea, che boicotta ripetutamente ogni tentativo di introdurre novità nel menù settimanale (che nemmeno c’è!!!).

Ad ogni modo la strategia oramai utilizzata e foriera di maggiore successo è quella probabilmente più banale e scontata, oltre che più antica ed efficace (bambini tappatevi gli occhi!!!!): mentire!!!! Non una menzogna vera e propria, direi più una mezza verità!

In soldoni non rivelo mai l’ingrediente “segreto” prima che tutti abbiano assaggiato il cibo preparato. Della serie: “Hai fame? Bene, stasera c’è un piatto nuovo, ma prima di dirti a base di cos’è lo assaggi e poi ti svelo l’ingrediente!”. Chiaramente la carta vincente è (tenere a digiuno i pargoli per almeno 6-8 ore, così avranno talmente tanta fame che sbraneranno anche tutte le verdure con il gambo!!!) essere particolarmente convincenti nella presentazione e denotare nell’autoassaggio molta sicurezza di gusto, bontà e curiosità.

Ingredienti per 6 persone:

  • 200 gr di miglio decorticato
  • il doppio della dose di acqua (circa 400 gr)
  • un gambo di porro
  • carotine piccoline (circa una decina)
  • due zucchine
  • curcuma
  • parmigiano reggiano
  • pane grattugiato
  • olio extravergine di oliva
  • sale grosso
  • provola dolce

Iniziate preparando la cipolla tagliata sottile da far appassire in un filo di olio extravergine di oliva. Mondate le zucchine, lavandole e tagliandole a rondelle, così come le carotine che potete lasciare intere se sono piccole (altrimenti se le trovate grandi le dovrete tagliare a cubetti grossolani). Aggiungete le verdure alla cipolla e salate con il sale grosso. A questo punto lavate sotto l’acqua corrente il miglio che poi aggiungere nella pentola delle verdure, e coprirete con il doppio dell’acqua. Lasciate cuocere il tutto per una ventina di minuti. Quando vedrete che il miglio avrà assorbito  tutti i liquidi e sarà cotto al dente, spegnete, aggiungete un pò di curcuma, una spolverata di parmiggiano. Prendete una pirofila, ungetela con un pò di olio Evo, impanatela con il pane grattugiato, e versatevi sopra il composto di miglio. A questo punto inserite in più punti dei pezzetti di caciotta dolce e terminate spolverando bene con del parmiggiano. Informate in forno già caldo a 180° per circa 20 minuti. Al momento di servire condite con un filo di olio Evo a crudo…come suggerito dalla mia figlia di mezzo.

Sappiate che il marito ha apprezzato molto senza indovinare minimamente l’ingrediente segreto!!!!!!

Buon appetito!!!!

firma_Sara

Rispondi