Scopri di essere una mamma quando…

Ora che sei mamma ci penso io!!!
Ora che sei mamma mi scappa da ridere!!!

Sarebbe troppo semplice dire di scoprire di essere una mamma quando compaiono le due lineette rosa sul test!!!! E anche dire  di essere mamma quando, a sorpresa, inizi a vomitare, ti dà la nausea anche solo l’odore del caffè, ti è aumentata dal giorno alla notte una taglia di reggiseno e dormiresti ad ogni ora ed in ogni momento della giornata!!!! Lì è quando scopri di essere incinta….ma essere mamma è tutta un’altra cosa.

Intanto occorre precisare che tutto quello che di seguito elencherò vale per chi ha un numero di bimbi >= a 2. Per le mamme di un solo pupetto direi che le cose sono ridimensionate (ma iniziano a presentarsi chiaramente all’orizzonte!!!). Con questo non voglio dissuadervi minimamente dal fare figli, anzi (leggete in merito Cosa occorre sapere per passare da 2 a 3)….

Scopri di essere una mamma quando:

  1. Con una temperatura esterna di -20°, tu esci bellamente con una semplice maglietta, senza capo spalla, perchè è da quando ti sei alzata che corri e non ti sei ancora fermata…e hai il coraggio di sudare!!!!!
  2. La parrucchiera ti vede e smentisce tu sia una sua cliente, visto il “non” taglio che hai e la “non” pettinatura che porti
  3. A proposito di pettinatura, il capello sciolto e fluente è un remoto ricordo, perchè l’acconciatura d’ordinanza è la coda o quando proprio vuoi osare, un “ciappo” colorato, giusto per dare un pò di brio ai tuoi capelli
  4. Ti definiscono sempre acqua e sapone non per la tua bellezza naturale (magari!!!), ma semplicemente perchè non ti trucchi nemmeno un filo (tempo tiranno!!!!)
  5. Hai sempre una borsa che nemmeno Mary Poppins, e di solito non è mai sufficiente per metterci dentro tutto quello che potrebbe servire per i tuoi figli
  6. L’estetista, quando prendi un appuntamento con lei, solitamente si riserva un impegno di almeno 3 ore, sospettando che ci sia MOOOOOOLTO lavoro da fare
  7. Il tuo colorito, soprattutto nella stagione fredda, rasenta quello delle olive, ma ti va di lusso perchè quest’anno il verde è il colore tendenza
  8. tacchi scompaiono dai tuoi piedi, li accarezzi con lo sguardo quando guardi la scarpiera interrogandoti (fingendo di farlo perchè non hai tempo) su quali calzature indossare, finchè il richiamo delle scarpe da ginnastica è più forte delle altre e ti lasci conquistare dal “fattore comodità”!!
  9. Il tuo modo di parlare si modifica drasticamente, perchè nel tuo vocabolario entrano prepotentemente una serie di aggettivi quali: tesorino, amore della mamma, cucciolotto, coccolino, musetto….
  10. Inizi a quantificare l’età anagrafica non più in anni, ma in mesi, della serie: “Quanti mesi ha il tuo bimbo? 18 mesi?  Il mio ne ha 72“.
  11. Il tuo primo pensiero quando ti alzi al mattino è non far arrivare tardi i figli a scuola e alla sera quando ti corichi è…………ronf! ronf! ronf!
  12. Il tuo massimo ideale di vacanza non sono più le Maldive o i Caraibi, ma poter avere un’intera giornata tutta per te per….dormire!!!!!
  13. Non ti fa più schifo niente: vomiti, caccarelle, rigurgiti, pidocchi, moccoli, caccole….
  14. Riuscire ad andare in bagno da sola, senza almeno un paio di occhietti che ti fissano, è talmente raro che non puoi che commuoverti!!!!
  15. Il bacio e l’abbraccio di tuo figlio sono la cosa più meravigliosa, incondizionata, affettuosa e crepacuore che ti potesse capitare (l’ho detto!!!!Mariti in rivolta!!!!!)
Il bacio della soliderietà
Il bacio della solidarietà

Posso andare avanti eh? 😉

Intanto vi mando un bacio!!!!

Vi ci ritrovate amiche mamme????

firma_Sara

Rispondi