Pasta al bicarbonato

imageDopo aver provato la pasta al balsamo e il didò fatto in casa non potevamo non provare anche la pasta al bicarbonato. Gli ingredienti li avevamo già tutti in casa, quindi abbiamo solo dovuto aspettare di trovare il tempo e l’occasione giusta per farlo e quale migliore occasione di un pomeriggio in compagnia di amichetti! Gli ingredienti sono semplicissimi da reperire e molto economici: bicarbonato e maizena (amido di mais), sono naturali, quindi se a qualche bimbo venisse in mente di metterli in bocca non succede nulla (anche se non è gustosa!!!!).
Quindi procediamo con l’occorrente…

  • pasta al bicarbonato, ingredienti secchiPentola o padella, meglio antiaderente
  • cucchiaio o paletta
  • 400 gr bicarbonato
  • 200 gr maizena
  • 300 gr acqua

pasta al bicarbonato, ingredientiHo pesato tutti gli ingredienti secchi direttamente nella pentola, visto che gli ingredienti sono naturali si può utilizzare anche una pentola per cucinare. Io ne ho una dedicata alla pasta di mais, quindi ho usato quella.

Ho aggiunto poco per volta l’acqua mescolando sempre, il risultato sarà molto liquido. Ho portato tutto sul fuoco non troppo alto, abbassando quando il composto ha iniziato ad addensarsi.  E’ pronto quando si stacca bene dai bordi e tende a fare la palla.

pasta al bicarbonatoA questo punto l’ho tolta dalla pentola e lasciata raffreddare in una scatola di plastica aperta, perchè fa condensa.

Tutto qua, già pronta all’uso!

La pasta al bicarbonato normalmente non si colora, è molto bianca e il bicarbonato la rende luccicante, ma nulla vieta di colorarla se volete. I metodi sono i soliti, magari è meglio prediligere gli acquerelli che sono più trasparenti per mantenere le caratteristiche della pasta. Ai bimbi piace molto colorarla anche dopo averla modellata.

E’ morbida da maneggiare e piacevole: unico limite è che la manipolazione fa rimanere sulle mani uno strato che asciugandosi dà fastidio, ma va via con semplice acqua.

Si può conservare in un sacchetto di plastica anche per diverso tempo, non va a male, ma si asciuga facilmente.

Se volete seccare le vostre opere d’arte è meglio lisciarle bene (magari aiutatevi con un pennellino o un dito inumidito) perchè normalmente tende a fare le crepe che rendono il lavoro fragile.

Secondo me non è la pasta più indicata se si vogliono conservare i lavoretti dei bimbi. E ora all’opera!!

pasta al bicarbonato, giochiamopasta al bicarbonato, giochiamopasta al bicarbonato, giochiamo

E voi l’avete provata? Vi piace?? firma_Monica

One Comment

  1. Pingback: Modelliamo con il balsamo | Ascoltamicongliocchi

Rispondi