Lo spray magico

spray magicoC”era una volta un bel bambino tranquillo, che andava a dormire felice tutte le sere dopo la favola e la buona notte. Un giorno questo bimbo iniziò a non volere più spegnere la luce della camera, a chiamare spesso la mamma durante la notte e ad alzarsi sempre più spesso con mille scuse.

Vi sembra una storia già sentita??

Eh sì, direi che prima o poi capita a tutti i bimbi (ai miei 3 sicuramente, adesso è il turno della piccola) che ad un certo punto, senza un motivo apparente, abbiano paura del buio collegato all’addormentarsi, che può essere percepito come un abbandono. Ho visto che è spesso legato al “diventare grandi”. Prenderli in giro o cercare di spiegare che è una paura senza senso credo non porti a risultati, se non quello di mortificarli. Così una volta appurato che non ci sono disagi di fondo, ho elaborato la mia strategia!!

Un giorno arrivò una fata buona che volle fare un grande regalo al bimbo, e lasciò una bottiglietta magica che conteneva un liquido miracoloso: il suo potere era di cacciare tutti i mostri e le paure di tutti i bambini. Tutte le volte che il bimbo provava paura doveva solo prendere la magica bottiglia, agitarla come una bacchetta magica e spruzzare, e tutti i problemi sarebbero svaniti. Così mamma e bimbo vissero felici e contenti.

Vabbè, ma dove l’hai presa la bottiglietta magica??”

Ma niente di più semplice! Ho pulito una bottiglietta di quegli spray nasali, io avevo quello con l’acqua termale, e l’ho riempito con acqua pulita e qualche goccia di olio essenziale, quelli che vi piacciono di più (io di solito uso lavanda, bergamotto e camomilla, che sono anche calmanti) e visto che l’avevo in casa ho aggiunto un cucchiaino scarso di glicerina, che aiuta a miscelare gli olii e a conservare, ma se non l’avete fa lo stesso. Ed ecco fatto un bellissimo flaconcino magico!!!

Il tocco in più è disegnare (o stampare) una bella etichetta e aggiungere un po’ di brillantini, ma sicuramente è la presentazione che farete ai bimbi che farà la differenza. Qualche spruzzata al momento della buona notte dopo averla agitata un po’ e un bacio di mamma e le paure svaniscono…quasi!

A volte le paure sono legate a brutte esperienze a scuola o a momenti di cambiamento, per cui sarebbe importante approfondire e ascoltare i segnali che danno i figli, ma anche in questi casi lo spray può essere di aiuto, male non fa!!

Se volete qualche altro consiglio ecco un articolo interessante che vi può dare qualche altra soluzione.

Buona notte a tutti!

firma_Monica

2 Comments

Rispondi