Lo scudo del guerriero ateniese

scudo atenieseI lavori del carnevale procedono dopo la progettazione che avete visto qui continuiamo la costruzione della maschera del guerriero e la prima cosa che abbiamo fatto è stato lo scudo.

Ed ecco come lo abbiamo realizzato!

I materiali utilizzati sono di recupero:

  • Cartone, bello grande
  • Vecchi volantini di carta
  • Nastro adesivo di carta
  • Colla
  • Colori acrilici o tempere
  • Pennarelli

cerchi e striscia di cartone per scudoAbbiamo disegnato due cerchi di grandezza diversa sul cartone, il più grande ha la grandezza dello scudo, e li abbiamo ritagliati. Poi sempre sul cartone abbiamo tagliato una striscia di circa 15/20 cm ci altezza larga quanto lo scudo, che farà da impugnatura.disegno civetta
Abbiamo incollato il cerchio più piccolo al centro di quello grande fermando i bordi con l’aiuto del nastro adesivo, dall’altra parte abbiamo incollato l’impugnatura dopo aver piegato la striscia in quattro punti per dargli la forma, come si vede forse meglio nella foto, per infilare dentro il braccio.
Abbiamo disegnato la sagoma della civetta su un foglio, abbiamo tagliato il contorno e ricopiato su un cartone, poi abbiamo via via ricavato i vari livelli della civetta, ottenendo le viste per le tre dimensioni, li abbiamo infine incollati al centro dello scudo.

civetta tagliata su cartoncino a "strati" per effetto 3Dcivetta tagliata e assemblata

Infine utilizzando i volantini pubblicitari e la solita miscela colla+acqua abbiamo ricoperto tutto per renderlo più resistente.

Una volta asciutto Sebastiano lo ha colorato di grigio con colori acrilici. Ora mancano i ritocchi finali soprattutto per far risaltare il gufo e dare qualche chiaroscuro, per farlo abbiamo usato un pennarello nero e uno argento.

impugnatura scudoscudo con civetta ricoperto di pezzi di volantiniscudo colorato

PS devo dire che Sebastiano è un bimbo che ha fretta, quindi anche questo lavoro l’ha fatto in velocità, se lavorasse con un po’ di calma i segni sullo scudo non ci sarebbero stati 😉 cmq per evitarli basta incollare i volantini con attenzione togliendo tutte le bolle di aria.

One Comment

  1. Pingback: Il guerriero: conclusione!! « ascoltamicongliocchi

Rispondi