La maremma Toscana: tra Capalbio e il Giardino dei Tarocchi

Capalbio borgo
Capalbio borgo

Un Comune che l’ultima volta che sono stata in Maremma ho snobbato, perchè non mi ero incuriosita a cercarlo sulle guide o in Internet, ma che questa volta non è certo sfuggito alla mia contemplazione: Capalbio.

Devo dire che sono decisamente rimasta colpita da questo luogo, dalle sue viuzze, dai piccoli anfratti: tutto si snocciola intorno al castello e la vista che si gode da lassù è magnifica e domina e si allunga fino al mare.

Venite a visitarla con noi!!!

Capalbio è il borgo più a sud della Toscana, circondato dalla campagna maremmana, a circa 45 km dal comune di Grosseto, mentre per quanto riguarda la nostra locazione marittima (noi eravamo a Talamone) a circa 36 km da noi. Quindi decisamente molto comodo!!!! Potevi non andare a fare un giretto????

Ho scoperto leggendo su Internet che Capalbio è stata soprannominata la piccola Atene per la sua

Capalbio ingresso
Capalbio ingresso

importanza storico artistica in epoca rinascimentale, e mi devo ricordare di dirlo alle ragazze (non credo acquisirò molti punti ai loro occhi, ma magari un giorno a scuola potranno ricordarsene!!!!).

Per accedere al borgo si entra da una “volta” che si affaccia su una piccola piazzetta, con al centro una scultura tipica del Giardino dei Tarocchi (potete leggere il post Il giardino dei Tarocchi) che incuriosisce a spostarsi poi poco più lontano (a circa 5 km da Capalbio) per visitare le sculture dell’artista Niki De Saint Phalle.

Tutto il paese si sviluppa all’interno delle sue mura, dove si “respira” l’atmosfera dei secoli passati; percorrendo i vicoli, le piazzette, e gli antichi camminamenti, si ha l’impressione di tornare indietro nel tempo ed è veramente suggestivo. Il colore delle pietre delle case, tutto molto uniforme e mono-tono, ti fa perdere e ritrovare al tempo stesso: è bellissimo girovagare a zonzo come abbiamo fatto noi, senza un itinerario preciso, ma con il solo scopo di vedere quello che ti si presenta svoltando l’angolo!!!!

capalbio1                    capalbiointerno

Mentre camminavamo con il naso all’insù, abbiamo scovato l’ingresso alla torre merlata del castello, all’interno del quale abbiamo ritrovato il pianoforte che ci hanno detto aver suonato Puccini!!!! Bellissimo!!!!!

Inoltre il castello ospitava le mostre di alcuni artisti che hanno impreziosito la nostra visita e la salita verso la torre più alta (chiaramente avevo narrato a Franz che forse avremmo potuto incontrare una principessa, che solitamente viene rinchiusa nella torre più alta dei castelli!!! Ma ovviamente era già stata salvata!!!).

Dopo aver scapalbiotorrealito diverse scale, alcune delle quali veramente molto ripide, il panorama che si può ammirare da lassù è di una bellezza straordinaria!!!!

Suggeriamo di completare la giornata andando al Giardino dei Tarocchi, che apre al pomeriggio a partire dalle ore 14.30 perchè piace moltissimo ai bimbi…..ma anche agli adulti che si lasceranno catturare!!!!!

firma_Sara

 

Rispondi