Facciamo le palle per l’albero di Natale

palle di Natale di treccia e di cartaSabato 6 novembre, siamo andati con mio figlio più grande al museo della treccia in gita scolastica (magari al museo dedicherò un post a parte) e presi dalla frenesia del lavoro ci siamo portati un bel po’ di materiale a casa, per continuare ad intrecciare anche con i fratelli più piccoli.

Ma che cosa fare dei metri di treccia accumulata dal lavoro di 8 mani smaniose?? Visto che era un po’ di tempo che volevamo iniziare a fare dei lavoretti per il Natale e avevo in cantiere le palline fatte con la carta, perchè non farle anche con la treccia!?!?

materiale per le palle di Natale di treccia e di cartaCi siamo così messi all’opera per creare le palle per l’albero con la carta e con le trecce. Abbiamo preso:

  • trecce
  • nastri natalizi
  • carta abbastanza spessa (tipo copertina)
  • forbici
  • ago e filo o colla o ganciatrice
  • polistirolo (per appoggio)

bucare le strisce di cartapreparazione pallina di carta e nastro, infilare nastroAbbiamo tagliato la carta in strisce di circa 1,5/2 cm di larghezza (considerate che la lunghezza dipenderà da quanto grande vorrete fare la pallina, io ho tenuto come lunghezza il lato più corto del foglio e sono venute delle palle molto grandi), per ottenere le classiche palline da albero potete tenere la metà del lato lungo del foglio A4 (spero di essermi spiegata 😉 ).

Abbiamo bucato con la forbice le due estremità delle strisce, tenendole unite e facendo attenzione a non stare tropo vicino ai bordi, altrimenti si potevano rompere. Abbiamo scelto il nastro che ci stava meglio e l’abbiamo infilato da una parte e fatto un nodino, facendo attenzione al lato delle strisce che volete rimanga all’esterno, quindi infilate il nastro dalla parte opposta, in modo che il nodo sia sul lato che si deve vedere (e non fate come me che poi ho dovuto rifare l’operazione..!!!).

Preparazione pallina con carta e nastroInfine abbiamo tagliato il nastro a misura e l’abbiamo infilato anche dall’altro lato, avvicinando le strisce finchè non prendevano la forma che ci piaceva di più e abbiamo fatto un altro nodino all’esterno per fermarlo, allargando poi tutte le strisce.

Palla di Natale con treccia e nastroAncora più semplici sono le palle con le trecce, che se volete si possono fare anche con la carta (magari vi farò vedere come farle in un altro tutorial). I bimbi hanno arrotolato le trecce attorno ad un tubo o ad una bottiglietta: per fare la pallina un po’ piena è meglio fare almeno 5/6 giri. Quindi li ho aiutati a fermare l’estremità in alto con l’ago perchè da soli non riuscivano a “bucare dritto”: alcune le hanno fermate anche sull’altro lato per fare un sfera “regolare”, altre invece le hanno lasciate “libere”  (e devo dire che a me piacciono davvero tanto!!!), e le hanno abbellite con i nastrini natalizi.

Ed ecco pronte le palline per l’albero di Natale!!

Qui le abbiamo appese al cespuglio del giardino in attesa del vero albero: certo che con queste giornate di pioggia non possiamo lasciarcele, il tempo di una foto uggiosa e via, non vogliamo rovinarle prima del Natale!

palle di Natale appese, in attesa dell'albero di Natalefirma_Monica

2 Comments

Rispondi