CookLab: crepes “di castagne”

crepes integrali con farina di castagneIn casa faccio abbastanza spesso le crepes, che ho iniziato a chiamare palacinche da quando in tenerà età sono passata per Trieste (è un ricordo, adesso i triestini mi correggeranno!!). Sono veloci da fare, piacciono a tutti e in casa ho generalmente sempre tutti gli ingredienti necessari. Invece, qualche giorno fa mi sono accorta di non avere molta farina di grano e, avendole già promesse ai bimbi per la merenda, non potevo disilluderli e non farle, così ho provato a usare farine alternative: insomma, quello che ho trovato nella dispensa. Ho così preparato un dolce che va bene anche per i celiaci e sostituendo l’uovo è perfetto anche per i vegani!

Devo dire che hanno avuto un gran successo, sia tra i piccoli che tra gli adulti, almeno per le poche briciole che sono rimaste nel piatto!!!!!

ingredienti secchi della crepesIngredienti:

  • 1 uovo (ma anche no, scegliete voi ;-))
  • 100g di farina di riso o farina integrale
  • 100g di farina di castagne
  • latte di soia (o quello che avete in casa)
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna o 1 cucchiaio di malto di riso
  • un pizzico di sale
  • olio o burro per la padella

pastella per crepesHo messo tutti gli ingredienti secchi in una terrina e ho aggiunto prima l’uovo poi poco alla volta il latte, fino ad ottenere una pastella. Ho anche provato a farlo senza uovo e il risultato è stato eccellente. Per il latte ho provato con un po’ tutti: soia, riso, kamut, avena; non ho trovato molte differenze (sarò di bocca buona forse???), ma direi che la farina di castagne copre molto gli altri sapori. Insomma ho provato molte versioni e scegliendo la versione diventa adatta a celiaci, vegani o intolleranti a latticini e uova.

cottura crepesHo lasciato riposare la pastella per mezz’oretta, di più non ci riesco per l’impazienza dei bimbi!
Ho preparato la padellina ungendola con poco olio o burro o margarina, insomma usate quello che preferite 😉 e cotto tutte le crepes a padella calda.

Come mangiarle?? Con poco zucchero di canna spolverizzato sopra, visto che sono poco zuccherate, è l’ideale per gustarne tutto il sapore, ma naturalmente potete servirle come tutte le classiche crepes, quindi marmellata, sciroppo d’acero, crema di nocciole, sciroppo d’agave, miele…

I miei bimbi preferiscono quelle con lo sciroppo d’acero, e voi come le preferite?

Un consiglio: io ne faccio sempre in quantità industriale sperando che ne rimangano un po’ perchè sono ottime anche conservate in frigo e scaldate al momento, passate in padella da entrambe le parti per qualche secondo o al microonde.

firma_Monica

 

2 Comments

Rispondi