CookLab: Cornetti con pasta madre

CornettiQuesta è attualmente la merenda preferita dei miei bimbi e la più gettonata da portare a scuola, li faccio praticamente una volta a settimana e li metto in freezer appena raffreddati, per averli sempre freschi durante la settimana. Vi assicuro che sono buonissimi e facili da fare, dovete organizzarvi per i tempi di lievitazione.

Intanto vi faccio vedere da dove li ho copiati!! La ricetta originale l’ho rubata dal blog dello Ziopiero, lui è bravissimo non solo a cucinare ma anche a fotografare, attenzione che il suo blog può dare dipendenza e soprattutto fa venire molta molta fame!!
La sua ricetta originale è perfetta (ha anche farina integrale), io l’ho modificata una domenica che non avevo tutti gli ingredienti richiesti e i figli volevano assolutamente i loro cornetti quotidiani.

Il procedimento non è difficile c’è, come ho detto, solo da organizzarsi con i tempi, io ho trovato molto comodo la tempistica che indica lo Ziopiero, al mattino preparo il prefermento, nel pomeriggio aggiungo gli altri ingredienti e verso sera formo i cornetti che inforno al mattino.

Ingredienti per il prefermento:

  • 50 g di lievito madre
  • 200 g di farina 0
  • 220 g di latte

Impasto cornettiMescolo tutto, io lo metto già nella planetaria che userò nel pomeriggio per l’impasto e lascio riposare per 6/8 ore.

Ingredienti dell’impasto:

  • 360 g di farina 0
  • 80 g di zucchero
  • 2 uova
  • 100 g di olio di semi, io uso il girasole bio
  • un pizzico di sale

Aggiungo tutto al prefermento e lascio andare la planetaria con il gancio da impasto per diversi minuti, facendo attenzione a non far scaldare l’impasto, trasferisco poi tutto in una ciotola lavorandolo un po’ e lo lascio riposare. Non sono brava come il maestro, lui fa vedere con video il momento dell’incordatura e anche il movimento per lavorarli prima di lasciarlo riposare, andate a vedere perché è utile per molte altre preparazioni.

Taglio cornetti

Taglio e formatura cornettiDopo un paio d’ore stendo l’impasto su un piano infarinato a 3 mm di spessore, in un lungo rettangolo di 25 cm di larghezza, taglio dei triangoli di una decina di cm di base (tenendo come altezza i 25 cm del rettangolo), per comodità uso la rotella tagliapizza, faccio un piccolo taglietto verticale alla base, che allargo un po’ tirando gli angoli perso l’esterno. A questo punto non resta che arrotolare, lasciando in basso la punta del triangolo e piegando per dare la forma classica (più facile da fare che da spiegare).

Man mano formo i cornetti li dispongo sulla teglia, con queste quantità mi vengono due teglie come quelle che ho fotografato (scusate la qualità delle foto ma l’ora non permetteva di meglio). Metto in forno spento e lascio riposare.

La mattina dopo appena sveglia accendo il forno a 160°, dopo aver tolto le teglie, spennello i cornetti con uno sciroppo di zucchero e acqua o miele e acqua, e inforno a forno caldo. In mezz’ora dovrebbero essere pronte, comunque ve ne accorgerete sicuramente dal profumo fantastico che sentirete!! Appena sfornate le spennello ancora con lo stesso sciroppo e me ne mangio subito una, perchè calde sono spettacolari!!

Cornetti in teglia non lievitati
Non lievitati
Cornetti in teglia lievitati
lievitati
Cornetti in teglia a fine cottura
fine cottura

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Sono sicura che se proverete a farle non ne farete più a meno!! Quindi buon appetito a tutti!firma_Monica

 

PS se non avete la pasta madre chiedetemela oppure cercate qui gli spacciatori 😉

Rispondi