Come una volta!

Dopo un giorno di pioggialumaca sulla mano, che in questa estate si fa fatica a non trovare 🙁 , in giardino spuntano un sacco di insetti. Ed ecco che anche nei bambini ipertecnologici (che riescono a fare con il tablet cose che noi umani… ), rivediamo noi stessi, quando da piccoli passavamo le giornate a scoprire il micromondo del giardino. È quello che è successo qualche pomeriggio fa, quando i miei bimbi usciti dopo la pioggia hanno trovato una chiocciolina, e da lì è scattata la caccia.

lumachineLe chioccioline e le lumache sono aumentate e poi si è aggiunto alla “raccolta” anche qualche lombrico. Tuttavia, una volta capito che i lombrichi sono utili per la terra e fanno bene alle piantine dell’orto, li hanno liberati, vegliando che gli uccellini non li mangiassero fintanto che non sparivano nella terra.

Dopo la fase dello studio, scatta quella dell’ “abbuffata”, quindi i bimbi rivolgono la caccia alle varie foglie e erbe, per incontrare i gusti delle nuove ospiti. Ed ecco l’idea geniale:  inizia la corsa dentro e fuori casa alla ricerca di scatole dove ricoverarle, rendendo la permanenza il più confortevole possibile.

I bimbi discutono animatamente su quali foglie dare da mangiare, la posizione dove mettere la scatola, se aggiungere anche l’acqua o no… poi quando inizia a venire il buio la discussione passa alla copertura della scatola, per proteggerle e non farle scappare. Un pomeriggio intero passato così e la mattina dopo è il loro primo pensiero , finchè decidono di dare l’ora d’aria alle “prigioniere”: peccato che Caterina passa proprio in quel momento e splash!!lumaca in scatola

Il gioco è durato tanto, ma non si può dire abbia avuto un lieto fine 😉
Diciamo che sono contente le piantine dell’orto che si sono salvate dalle fameliche bocche!!

Un saluto speciale alle cuginette Alice (fauna) e Flavia (flora) che hanno giocato con noi 🙂

firma_Monica

4 Comments

  1. Mamma mia mi hai fatto ricordare i tempi in cui io e mio fratello facevamo le scatole con i fori e come i tuoi figli cercavamo di allevare lumache lombrichi e quant’altro..
    Per la gioia di mamma che non le li lasciava tenere in camera e nemmeno in casa ovviamente ahhaah.

    I miei due bimbi (4 anni e mezzo e 1 anno e mezzo) amano giocare all’aria aperta e si fermano ad osservare lumache (senza il guscio… disgustose:p), e insettini vari.

    1. Ciao Maggie, devo confessare che anche io a volte provo ribrezzo per certi insetti, ma cerco di non farglielo capire e di non trasmetterlo è permetto loro di fare cose che a noi erano severamente vietate. Magari crescono con meno fobie di quelle che ha la mamma 😉

Rispondi