CookLab: bisulan farcito

Bisulan farcito
Bisulan farcito

Sono una grandissima amante dei dolci da forno, soprattutto adoro i dolci semplici, quelli dal gusto antico, meglio ancora se legati ad una qualche tradizione regionale. Non so perchè, ma in questo caso emerge il mio lato conservatore!!!

Ad ogni modo oggi vi propongo un dolce tipico della trazione mantovana (abitando io sulle sponde del Po), di origine antica, ma conosciuto un pò ovunque: il bisulan.  Il bisulan è una ciambella asciutta e di consistenza abbastanza dura, che può essere conservato per due settimane, e che spesso viene consumato inzuppato nel latte o nel vino rosso (è forse per quest’ultimo particolare che mi piace così tanto???) 😉

Sapete ormai bene, se avete letto le altre ricette postate, che sono una grandissima (rompiscatole??) fan della cucina naturale, con particolare attenzione a ridurre i grassi e gli zuccheri raffinati a favore di altri ingredienti più sani. Sono entrata in un periodo particolare della mia vita? Sento l’incedere inesorabile degli anni? Ho subìto il condizionamento del Kinder Bueno e non voglio ritrovarmi tutta ciccia e brufoli??

Il mio bisu2015-01-15-09.51.43lan si fa in tre secondi, soprattutto se avete a disposizione un’impastatrice con i baffi, che vi evita di spremere dal vostro gomito l’olio che vi è contenuto!!!!

Questa è la mia, e da quando ce l’ho devo dire che cucinare è una pacchia!!!!!

Ingredienti per 6-8 persone:

  • 400 gr farina 0
  • 100 gr farina integrale di grano tenero
  • due cucchiai di miele
  • 100 gr di zucchero integrale
  • 1 bustina lievito
  • due uova intere
  • 80 gr di burro
  • 60 ml di latte
  • cioccolata spalmabile oppure marmellata (senza zuccheri aggiunti) di prugne

Mettete nella planetaria tutte le farine, il lievito, lo zucchero, quindi le uova, il burro e accendete la macchina con il gancio, in modo da iniziare ad impastare. Man mano che impasta aggiungete il latte, fino a quando il composto diventa ben amalgamato, ma non appiccicoso. A questo punto, trasferite l’impasto sopra un foglio di carta da forno, e stendetelo ad un’altezza di circa 1 cm, avendo l’accortezza di mettere sopra la carta da forno un pò di farina in modo tale da non farlo appiccicare. Stendetevi sopra uno strato leggero di crema al cioccolato, oppure di marmellata, e poi arrotolatelo su se stesso modello strudel.

Ripiegate le due estremità su se stesse in modo tale da non far uscire la farcitura, spennellate con un pò di latte e guarnite con zucchero di canna oppure con zucchero a granella. Infornate a 180° per 30 minuti.

E’ ottimo “pocciato” nel liquido che preferite (ma se avete un passito in casa ve lo raccomando!!!!), e ovviamente si presta per la colazione.

Buon appetito!!!!

firma_Sara

3 Comments

  1. Pingback: CookLab: facciamo le tigelle « Ascoltamicongliocchi

Rispondi